Sopralluogo – Un fumetto per La Lunga Marcia

di Julius Marmalada

[Dal 28 giugno all’8 luglio si terrà la settima edizione di La Lunga Marcia, un’escursione organizzata dal Movimento Tellurico che partirà da Fabriano (AN) e terminerà a L’Aquila, per riportare la solidarietà alle comunità colpite dal terremoto dell’Italia centrale. La gestione delle ultime due tappe del percorso è affidata alla sezione APE Roma – Associazione Proletari Escursionisti –, che il 12 aprile ha perlustrato la zona per tracciare il sentiero.]

prologo
Continue Reading

FacebookCondividi

“Nessuno vide il gesto” – Recensione a Una Fame Instancabile per #25Aprile

di Roberto Gastaldo

full_unafameLeggendo “Una fame instancabile” ho incontrato un solo episodio di cui già conoscevo una versione, quello della battaglia finale di Dante Di Nanni che da solo, e ferito, tenne in scacco per ore decine di tedeschi e fascisti che tentavano di catturarlo. Di questa vicenda avevo letto in “Senza tregua”, di Giovanni Pesce, che aveva partecipato poche ore prima al sabotaggio nel quale Di Nanni era stato ferito. I fatti narrati nei due libri sono gli stessi, ma il modo in cui sono raccontati è enormemente diverso: mentre Pesce si sforza di rendere un personaggio sovrumanamente eroico, descrivendone dettagliatamente tutte i gesti (per la maggior parte necessariamente frutto di deduzione o di fantasia, dato che Di Nanni era solo nell’appartamento), Borione e Giaka nel loro libro si attengono a quanto di quel combattimento il protagonista del libro riuscì a scorgere o a venire a sapere. Il risultato è che la figura del diciannovenne partigiano, liberata dal sovraccarico dei tanti gesti eccezionali attribuitigli da Pesce, acquista in umanità senza venire sminuita in eroismo. Come scritto nel libro riguardo agli ultimi secondi della vita di Di Nanni

Nessuno vide il gesto, e in fondo non era importante, restava quanto di eroico c’è nel sacrificare la propria vita per combattere il fascismo, per immaginare un mondo senza follia o terrore donandosi fino all’ultima goccia di sangue.

Continue Reading