Mark

di Danilo Pettinati
shutterstock_164731838-400x274
CON LA VOSTRA SETE SI PAGHI LA CRISI, PRECARI! SI ATTINGA AI CONTI DI FAMIGLIA E SI CORRA ALL’APERITIVO! Obbligo di consumazione tra le sette e le nove (sono già al vaglio correttivi e compensazioni per gli astemi). E sale slot come se piovesse, bingo e supermarket, BINGO E SUPERMARKET, BINGO E SUPERMARKET…

Mark si svegliò sudato con sirene e slot machines ancora nella testa. Aveva avuto un altro di quegli incubi distopici dove una movida coatta e sfrenata sostituisce lo stato sociale.

*

C’è crisi ma bisogna essere ottimisti. Lo stage è finito, possibilità di assunzione: le faremo sapere.
Mark si sveglia presto, fa una colazione leggera, si pettina e indossa una camicia stirata per fare qualche telefonata. L’ha letto sul manuale dell’agenzia, nel colloquio telefonico conta – eccome – anche l’abbigliamento.

Concorso pubblico, curriculum, selezioni chiuse.
Attenda fiducioso, c’è bisogno di persone come lei da qualche parte.

Le offerte vanno selezionate attentamente, evitare l’invio di troppi curricula, meglio spendere qualche minuto in più per una buona lettera di presentazione che dimostri serio interesse verso l’azienda. Assicuratori, realtà leader del settore, max serietà. Allega Cv, invio.

La ricerca del lavoro, perché sia efficace, va strutturata essa stessa come un lavoro: orario 8.30 – 12.30, prima uno screening di tutti i siti con le offerte e analisi dei profili richiesti. Mark è fiducioso. Invio mirati, modifiche al curriculum in linea con la figura cercata.

“Grazie signor/a Mark per l’interesse dimostrato verso la nostra realtà, il nostro HR Team ha preso seriamente in considerazione la Sua candidatura. Purtroppo le selezioni per la posizione da Lei indicata sono al momento chiuse.”

Alcuni rispondono, addirittura in pochi secondi. A metà mattina breve pausa, un caffè, poi si riprende. Brillanti, che la motivazione è tutto! Qualche telefonata, qualche appuntamento. Per lo più telefonico, appunto.

Addetti vendita, invio. La ricerca del lavoro, Mark lo sa, va strutturata e pensata proprio come un lavoro. Infatti è essa stessa lavoro: corsi di formazione, agenzie interinali e servizi, consulenza e assistenza, alla compilazione, alla modulistica. La ricerca del lavoro muove l’economia.

Cercasi freelance, astenersi perditempo. Neolaureato, esperienza minima 5 anni. Astenersi.
L’aspirante non è il fruitore ma la merce di tutta una serie di servizi. Meno lavoro significa più aspiranti, quindi più merce, più servizi. Ma anche più tempo libero, meno lavoro e più aperitivi, più aperitivi e sempre meno soldi ma più slot, e bingo, molti più bingo e supermarket, BINGO E SUPERMARKET, BINGO E SUPER …

Mark ha avuto un’altra delle sue allucinazioni ma si rimette subito all’opera. Curriculum a pioggia. Mark è fiducioso, Mark non ce la fa più. Mark è fiducioso. Ambosessi per lavoro in batteria, paga tra le più alte del settore. Mark ripassa le regole per un buon colloquio, spalle dritte, sorriso, il difetto è che tendo ad essere troppo preciso. E’ previsto un corso di formazione non retribuito: invio per proseguire, esc per uscire. Contratto a provvigione. Sapete parlare? Monitor, cuffie: dovete vendere.

*

La vendita è un fatto emozionale: creare empatia col cliente, si vende sé stessi prima del prodotto. L’apertura è decisiva nel 60% dei casi. Il cliente va poi condotto senza forzature alla presentazione dell’offerta. Nella gestione delle obiezioni evitare il condizionale e i termini a valenza negativa.

La chiamata ha esito positivo con l’attivazione del contratto. Contatti non utili sono le chiamate a valenza negativa dove non sia stato reperibile il titolare e in presenza di anagrafica relativa a minorenne, over 75 o deceduto. Se il decesso è confermato in registrazione è possibile l’attivazione con delega.

*

Appunti_imp; sintesi_1; REG_VEND: Mark rinomina più volte il file dove ha salvato le regole del venditore. Mark si sveglia presto, fa una colazione leggera, si pettina e indossa una camicia stirata per fare qualche telefonata. L’ha letto sul manuale dell’agenzia, nel telelavoro conta – eccome – anche l’abbigliamento.

-Pronto buongiorno sono Mark, codice operatore sei-uno-sei-tre
-Pronto buongiorno sono Mark, codice operatore sei-uno-sei-tre
-Pronto buongiorno sono Mark, codice operatore sei-uno-sei-tre

Avvezzo al cyberspazio, all’applicativo, al rinnovo mensile, Mark indossa la cuffia e sparisce nel microfono. Mark non ce la fa più. Mark è fiducioso. Mark non ce la fa più.

FacebookCondividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *